C’è molta confusione sotto il cielo dell’informazione italiana. I recenti avvenimenti in Iraq, ossia la conquista di Mosul (e territori intorno a Kirkuk) di ieri e oggi di Tikrit da parte di ISIS, o ISIL, o DAESH che dir si voglia, avranno un importantissimo impatto su tutto il contesto regionale. L’ISIS verrà indicato come male assoluto ed intorno a questo punto si creeranno gli assi di guerra pronti ad insanguinare su base religiosa territori che sono già sfibrati da una guerra civile e politiche che non fanno altro che acuire la divisione settaria. Ma forse è presto per parlare di questo.

Intanto, è bene dire che ISIS non è Al-Qaeda. Checché ne dicano i media italiani, la fitna fra i due movimenti è avvenuta all’inizio di quest’anno. Basterebbe anche solo leggere Wikipedia.

Per un’analisi e qualche risposta al perché di ciò che sta accadendo (e accadrà) rimando ad Hassan Hassan. Per tutti gli altri spunti e riflessioni, il fondamentale Lorenzo Trombetta.

10363655_861837163830124_6207398725817002927_n

Infine, ecco la mia storify sugli eventi di questi giorni:

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...